MONICA PASSONI – La comunicazione dei grandi eventi musicali: ieri, oggi e domani

Proveniente dalla radiofonia e con esperienze di produzione musicale, opera dalla fine degli anni Settanta in ambito musicale, occupandosi di uffici stampa per artisti nazionali e internazionali, delle loro attività discografiche e dei relativi tour, senza trascurare aspetti legati all’immagine e alla percezione presso il grande pubblico.
Nel 2001 costituisce, con altri soci, la “P&M Communication”, società di comunicazione e ufficio stampa nell’ambito delle più importanti produzioni discografiche e “live” della musica italiana. In questa direzione, è strategica la collaborazione con la Fondazione De Andrè (di cui è tra i fondatori) e la consulenza fornita, non solo per la comunicazione ma anche per la costituzione e la valorizzazione della nascente Fondazione Arezzo Wave (2002).
Nel 2004, costituisce la “CCM – Comunicazione per le Culture e le Musiche”, marchio con il quale opera fino al 2007, sottolineando l’intenzione di privilegiare le strategie di valorizzazione di progetti ed eventi a sfondo culturale, attraverso la musica.
Ha acquisito importanti traguardi professionali iniziando con i primi Vasco Rossi e Venditti, fino ai recenti Ligabue, Luca Carboni, Ron, Pino Daniele e Laura Pausini. Importantissime, sul piano culturale e progettuale, le attività di ufficio stampa per artisti come Vanoni, Mannoia, Fossati e soprattutto Fabrizio De Andrè.
Per le produzioni internazionali ha alimentato l’informazione relativa alle grandi tournèe italiane di Bob Dylan, Bruce Springsteen, Pink Floyd, Laurie Anderson, Stevie Wonder, Lou Reed, etc.
La sua attività si estende anche alle iniziative culturali e alle grosse manifestazioni pubbliche, Neapolis Festival, Arezzo Wave (2002) e il Festival di Villa Arconati, del quale si occupa da piu’ di vent’anni.
Negli ultimi anni ha esteso le proprie competenze ad attività di produzione di eventi culturali, in ambito di musica etnica internazionale, etno-jazz, con progetti spesso utilizzati dai vari Istituti di Cultura Italiana all’estero, tra cui le varie realizzazioni musicali, discografiche e gli eventi culturali e spettacolari legate a Luigi Cinque.